LA VELLUTATA DI ZUCCA

DB_S&R_zuppa-zucca_0002
E quindi ci siamo, alzarsi diventa sempre più faticoso, cominci a svegliarti perché il piede che è uscito dalle coperte  si è ghiacciato e pensi che forse è arrivata l’ora del piumino pesante, il lenzuolo e la copertina non bastano più, fuori è tutto buio, hai cominciato a dormire con la finestra chiusa, ora non sei più svegliato dal cinguettio degli uccellini o dalle cicale che ti fanno il concertino sotto la finestra, ma dalla stagione della caccia che ha aperto da pochi giorni e ciò significa che l’Autunno è davvero diventato il padrone del momento. La vite in giardino comincia a perdere le foglie, c’è ancora qualche grappolo di uva un pò appassito che ricorda il calore di qualche settimana fa, i colori stanno cominciando a cambiare, le gote diventano rosse, ritornano i cesti di funghi e di castagne e comincia la stagione delle zuppe. Le mie adorate zuppe! Le mangerei sempre, anche sfidando i 40 gradi dell’estate e lo scioglimento corporale ma in questo periodo dell’anno sono davvero le regine incontrastate.
Zuppe e vellutate di tutti i tipi, dai mille sapori e colori, accompagnate da crostini di pane, polenta abbrustolita, semi tostati, un filo d’olio extra vergine d’oliva e una macinata di pepe.
Oggi ho fatto quella di zucca, me ne hanno regalate un pò, alcune andranno a decorare la mia casa che come le stagioni si veste di colori diversi ed altre finiranno in pentola.
La vellutata di zucca è un piatto della tradizione contadina, dal sapore semplice ma molto nutriente.

DB_S&R_zuppa-zucca_0007

INGREDIENTI:

– una zucca di medie dimensioni
– una piccola cipolla
– due patate
– brodo vegetale q.b
– olio extra vergine d’oliva
– sale e pepe
– mandorle e zenzero fresco facoltativi

PREPARAZIONE:

Lavate e tagliate a pezzi grandi la zucca, per sbucciarla con facilità io la metto in forno caldo per circa 10 minuti, la polpa si staccherà meglio dalla buccia, aspettate qualche minuto che raffreddi, eliminate i semi e tagliatela a pezzetti. Sbucciate e tagliate grossolanamente la cipolla, poi fatela appassire, a fuoco dolce, in una pentola con tre cucchiai di olio extravergine di oliva, mettete la zucca e le patate tagliate a tocchetti. Lasciate insaporire per qualche minuto. Aggiungete qualche mestolo di brodo, rimestate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno e continuate la cottura a fuoco basso, fino a quando la zucca non si sarà sfaldata ( ci vorranno circa 20 minuti ). Se la zucca dovesse asciugare troppo aggiungete altro brodo. Verso fine cottura aggiustate di sale e pepe. Quando la zucca sarà cotta toglietela dal fuoco e con l’aiuto di un mixer o di un frullatore riducetela ad una crema liscia. La vellutata di zucca è pronta, servitela ancora calda con un filo d’olio, io aggiungo delle lamelle di mandorle tostate in padella e una grattuggiata di zenzero fresco. Copertina, divano e zuppa bollente tra le mani per affrontare l’Autunno! 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>