POLPETTE DI MIGLIO

S&R-miglio-1

Mancano pochissimi giorni a Pasqua e sto cominciando ad organizzare il menù per gli amici che ci verranno a trovare. Ho voglia di tirare fuori la tovaglia bianca della nonna, prendere il servizio di piatti colorato e apparecchiare in giardino sotto il pergolo!
Da qualche tempo ho cominciato ad usare il miglio in cucina, un cerale minore davvero molto versatile, attualmente poco usato in Italia ma che in passato era presente sulle tavole dei nostri avi, che lo utilizzavano quotidianamente assieme ad altri cereali, legumi e verdure. Questo cerale ha un sacco di proprietà, è ben digeribile, ricco in ferro, fosforo, magnesio e vitamine. E’ diuretico ed energizzante, ricco di proteine più complete rispetto a quelle del frumento, del riso e del grano. E infine, grazie all’assenza di glutine, il miglio decorticato è un alimento adatto ai celiaci. Io utilizzo quello di Nuova Terra,  azienda toscana biologica alla quale mi affido quando ho voglia di utilizzare semi, legumi e cerali per le mie preparazioni.
Ho preparato delle polpettine che saranno presenti sulla mia tavola di Pasqua:

S&R-miglio-2

INGREDIENTI per 20 polpette:

200 g di miglio Nuova Terra
2 patate medie
formaggio di capra
1 cucchiaio di curry
prezzemolo tritato
sesamo nero, sesamo bianco e pan grattato
sale

Cuocete il miglio seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, scolate e lasciate raffreddare. Lessate le patate e schiacciatele in una ciotola. Aggiungete il miglio e mescolate, unite un paio di cucchiai di formaggio di capra, un po’ di prezzemolo tritato, un cucchiaio di curry, mescolate bene e salate quanto basta. Cominciate a preparare delle polpette, io ho preparato una panatura con un mix di semi di sesamo nero, sesamo bianco e pan grattato che renderà le polpettine saporite e croccanti. Passate le polpette nella panatura e mettetele su una teglia rivestita di carta forno. Cuocete a 180 gradi per 20 minuti circa, sino a quando le vostre polpette non risulteranno dorate. Sono un antipasto perfetto, ottime tiepide o fredde, le amerete al primo morso!

S&R-miglio-3

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>